CIRCUITI VERDI

Oltre alla rete di strade carrabili è stata creata, per favorire un turismo rispettoso dell’ambiente, una rete di, ben 20 percorsi, sparsi in tutta l’isola per un totale di oltre 40 km, da fare in bicicletta o a piedi, che consente agli ospiti di Formentera di conoscerla più a fondo ma anche in modo più naturale ed ecologico e di apprezzare in totale tranquillità la sua bellezza paesaggistica.

Gran parte di questi percorsi verdi, alcuni asfaltati e altri no, perfettamente percorribili senza timore di perdersi, sono adatti a chi desidera entrare in contatto con la natura e a chi preferisce dei sentieri alternativi alla strada principale.
Lungo questi circuiti, ci si imbatterà in zone agricole di vigneti, dune e pinete dichiarate aree naturali a rilievo speciale, in panoramiche sul porto de La Savina, in suggestive cale e spiagge, in zone d’interesse architettonico con case tipiche e pareti in pietra, in zone con una vegetazione selvaggia.

Ricordo a tutti gli amanti della natura che è comunque consigliato noleggiare scooter o macchina per vedere l’isola in tutti i suoi angoli e per tale motivo vi rimando alla home page dove potete trovare i dettagli per usufruire delle nostre convenzioni sull’affitto dei mezzi oltre a quella fondamentale dei biglietti del traghetto Ibiza – Formentera.

Vediamo ora in dettaglio i 20 circuiti verdi, completi di descrizione e mappa che viene ingrandita se si clicca sopra

Camì de S’Estany: dal porto di La Savina si pedala verso Es Pujols, vivace località turistica con una spiaggia di sabbia bianchissima e acque turchesi, lungo il Camì de S’Estany, ovvero il percorso che costeggia l’Estany Pudent, uno dei due laghi di Formentera, parte della riserva di Las Salinas, le cui rive sono popolate da miriadi di uccelli.

Giunti a destinazione, facendo una breve deviazione a sinistra, si incontra il dolmen di Ca Na Costa, uno dei ritrovamenti archeologici più importanti di Formentera. Questo percorso è lungo circa 4500 metri ed è percorribile sia a piedi che in bicicletta

Camì de Ses Vinyes: questo circuito permette di fare delle passeggiate tranquille ed è alternativo alla strada principale che porta da Es Pujols a Sant Ferran. Si passa attraverso zone agricole piene di vigne da cui appunto prende il nome. È lungo 1300 metri e ci si può andare sia a piedi che in bicicletta.

Camì de Ses Illetes: si trova all’interno del Parco Naturale di Ses Salines e porta alle spiagge più famose di Formentera, tra cui Platja de Ses Illetes, Platja de Llevant ed Es Cavall d’en Borras. Si passa attraverso dune e pinete, costeggiando Ses Salines, ovvero le saline, che attualmente sono in disuso, ma che comunque restano interessanti dal punto di vista paesaggistico. Lungo 1900 metri e percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì Vell de la Mola: è una strada asfaltata che unisce Sant Ferran con la strada che porta a Ca Marì e si trova in una zona molto tranquilla dell’isola, tra campi e vegetazione caratteristica. Durante il tragitto si ha la possibilità di vedere un vecchio mulino, precisamente il Molì d’en Tauet. Questo circuito è lungo 3000 metri ed è consigliato l’uso della bicicletta.

Camì de Porto-Salè: questo percorso è una strada alternativa rispetto a quella principale che porta da Sant Francesc a Porto Salè. È lungo 2000 metri ed è percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì de Dalt de Porto-Salè: è la strada asfaltata che unisce Sant Francesc con la strada che va verso Porto Salè. Questo circuito ha il pregio di avere delle viste meravigliose in tutte le direzioni dell’isola. Inoltre lungo il percorso si incontra un altro mulino, il Molì de Sa Mirada. Lungo 2500 metri e ci si può andare sia a piedi che in bicicletta.

Camì de S’Estany des Peix: questo percorso costeggia l’Estany des Peix, considerato lago salato ma in realtà è un’insenatura con una stretta e poco profonda imboccatura e fa parte del Parco Naturale di Ses Salines. Offre delle viste panoramiche sul porto di La Savina. Circuito lungo 800 metri percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì d’Es Arenals: circuito che inizia alla biforcazione della strada principale che collega La Savina ad El Pilar de la Mola e che arriva fino alla spiaggia di Es Arenals, una delle più belle di Formentera, attraversando una bellissima zona di pinete e dune. Lungo 1000 metri, consigliato l’uso della bicicletta.

Camì de Sa Talaiassa: connette La Mola con il punto più alto dell’isola e passa per una zona agricola di grande bellezza tra muri di pietra e case tipiche. Lungo 2000 metri percorribile sia a piedi che in bicicletta anche se l’ultimo tratto può essere coperto solo a piedi.

Camì de Cala Saona: collega Porto Salè con la magnifica spiaggia di Cala Saona, l’unica di Formentera ad essere situata in un’insenatura. Si passa attraverso un’ampia zona rurale. È lungo 2500 metri e ci si può andare sia a piedi che in bicicletta.

Camì d’en Parra: circuito che inizia alla biforcazione della strada principale che porta a Cap de Barbaria e che attraversa l’area conosciuta come Can Parra che è una delle zone di Formentera dove l’architettura popolare è meglio preservata. Su questo percorso è possibile scoprire la parte più intima e antica dell’isola con le tipiche case in pietra nascoste tra i boschi di pino. Lungo 2300 metri, il primo tratto è asfaltato ed è possibile percorrerlo sia a piedi che in bicicletta.

Camì des Cap: connette la strada che porta a Cala Saona con la strada per Cap de Barbaria e alterna parti asfaltate con parti sassose. Si attraversa una zona rurale con interessanti viste panormiche su Cala Saona, Sant Francesc e La Mola. Lungo 3000 metri e percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì de Sa Pedrera: è il percorso che porta a Punta de Sa Pedrera e ha magnifiche viste su Estany des Peix e Can Marroig oltre a delle panoramiche sull’isola di Ibiza e sull’isolotto di Es Vedrà. È lungo 2200 metri e ci si può andare sia a piedi che in bicicletta.

Camì del Ram: questo sentiero parte dove inizia la salita verso La Mola e conduce a Calò del Ram. Alla fine del cammino si può osservare lo splendido panorama delle tipiche case e barche dei pescatori di Formentera. È lungo 1300 metri ed è possibile andarci solo a piedi.

Camì de Sa Cala: collega El Pilar de la Mola con Sa Cala, zona ad alto valore archeologico formata da nove siti sparsi sui terreni circostanti. Giunti a destinazione si può ammirare un magnifico panorama dell’intera isola. Lungo 2000 metri e percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì de Sa Pujada: questo sentiero viene chiamato anche Camì Romà che in italiano sarebbe Cammino Romano, poichè sono presenti dei resti romani lungo il percorso. Collega Es Calò con Es Mirador, punto molto alto dove è possibile avere una vista mozzafiato dell’isola. Questa è l’antica via di salita che un tempo veniva usata per raggiungere La Mola e durante il tragitto ci si addentra nel bosco e si sta quindi a diretto contatto con una natura selvaggia. È lungo 1500 metri ed è possibile andarci solo a piedi.

Camì de Can Simonet: questo circuito porta ad uno dei tanti angoli solitari dell’ampia spiaggia di Migjorn, precisamente nella zona Ca Marì. Interessanti vedute della Torre des Pi des Català, una delle 5 torri difensive presenti a Formentera. Lungo 1800 metri e percorribile sia a piedi che in bicicletta.

Camì d’es Torrent Fondo: questo sentiero che parte dalla strada che porta al faro de La Mola, passa vicino al Molì Vell, un antico mulino a vento, e arriva fino alla scogliera nella parte meridionale dell’isola, nella zona di Punta Roja. È lungo 2500 metri ed è possibile andarci solo a piedi.

Camì d’es Monestir: questo percorso parte da El Pilar de la Mola e attraversa l’area di Es Monestir proseguendo verso nord. Sentiero lungo 2300 metri ed è percorribile a piedi.

Camì de S’Estufador: questo sentiero connette il centro abitato de La Mola con la zona di S’Estufador, arrivando fino alla scogliera sud di Formentera, passando vicino ad alcuni mulino a vento. Durante il percorso si incontra un bosco di pini e si possono ammirare le capanne di pescatori ed i tipici scivoli costruiti con tronchi che servono per tirare in secca le barche nel periodo estivo. Lungo 3000 metri ed è possibile andarci solo a piedi.

“Ogni viaggio lo vivi tre volte:

quando lo sogni,

quando lo vivi e

quando lo ricordi “

CODICE PROMOZIONALE

Prenota utilizzando il codice promozionale ESTATE123 e risparmia con i nostri partner. Il codice è valido per TUTTI. Puoi usufruire degli sconti anche se non siamo riusciti a fornirti la sistemazione giusta per te.