Blog

matrimonio formentera

Matrimonio a Formentera: la guida per sposarsi sull’isola.

Sposarsi a Formentera è un sogno molto comune tra gli amanti dell’isola. Pensare di celebrare uno dei giorni più belli della vita, sulla spiaggia dei propri sogni, arricchisce di pathos un’esperienza già di per sé molto emozionante! Ma sposarsi all’estero richiede alcuni accorgimenti che non tutti conoscono.

Innanzitutto è bene aver chiaro l’aspetto burocratico: un cittadino italiano può scegliere di sposarsi presso la comunità spagnola e poi “convertire” l’atto di matrimonio in modo che questo sia valido in Italia. Questa è la strada che vi sconsigliamo e che quasi nessuno adotta. Ci sarebbero una serie di uffici (consolato, notaio) a cui dovreste fornire diversi documenti e naturalmente pagare per il lavoro svolto.
Nessuna coppia che si appresta a sposarsi credo voglia complicarsi la vita! Organizzare il proprio matrimonio a Formentera deve essere un’esperienza piacevole in cui assaporare l’idea di una vita insieme.

Quindi come sposarsi a Formentera senza problemi? È molto semplice: unitevi in matrimonio prima in Italia con il classico rito civile, presso il comune della vostra residenza. In questo modo sarete ufficialmente marito e moglie per la legge italiana e, credetemi, questo è il primo passo fondamentale per proseguire il vostro sogno.

Matrimonio a Formentera: in spiaggia o in chiesa?

Una volta che sarete marito e moglie nel vostro paese d’origine, ci sono due opzioni che potete prendere in considerazione a Formentera: sposarvi con un rito simbolico sulla spiaggia oppure, sposarvi in chiesa nella piccola comunità di La Mola, Sant Ferran o Sant Francesc (quest’ultima in assoluto la preferita da tutti per dei motivi che vi racconteremo tra un po’).

Vediamo cosa comportano queste due scelte. La prima, ovvero il rito sulla spiaggia con il classico gazebo che guarda il mare e i due sposi mano nella mano, appartiene da sempre all’immaginario collettivo di chi sogna questo tipo di evento. È sicuramente la strada più semplice e non prevede la compilazione/consegna di nessun documento alle autorità o al comune di Formentera. È praticamente una festa che voi decidete di celebrare in qualche ristorante dell’isola. Spesso infatti, questo tipo di eventi, si svolgono in prossimità del luogo ove si svolgerà il pranzo o la cena.

matrimonio spiaggia formentera

La seconda opzione, ovvero sposarsi a Formentera, ma in chiesa, prevede qualche accortezza in più. Vediamola nello specifico. Dopo esservi sposati civilmente in Italia, prendete contatti con il prete della chiesa di Formentera in cui volete sposarvi. Tantissime persone scelgono quella di Sant Francesc per diversi motivi: la posizione centrale (si trova nella piccola piazza) e la sua particolare architettura con il rivestimento in calce bianca. Quest’ultimo infatti le dona un’allure isolana che rappresenta al meglio lo spirito semplice del luogo. Non per niente è uno dei posti in cui i classici matrimoni “total white” (affronteremo dopo nello specifico questo dettaglio) risultano in assoluto i più scenografici.
Una volta concordata con il parroco la data del vostro matrimonio a Formentera, quest’ultimo non dovrà fare più nulla. Resterà in attesa dei documenti che gli perverranno dalla Curia di Ibiza.

In Italia, con il vostro atto di matrimonio (che di solito il comune vi rilascia dopo 10 giorni) dovrete andare dal prete della vostra parrocchia. Una volta esposta la vostra idea, ovvero di svolgere il rito ecclesiastico in una chiesa di Formentera (gli comunicherete quale, per questo è meglio deciderla in anticipo) il parroco vi aiuterà a fare una dichiarazione scritta, in carta semplice, dove elencherete tutti i vostri dati e dove dichiarerete di essere già sposati con il rito civile.
A questo punto toccherà a lui spedire l’atto di matrimonio, la dichiarazione in carta semplice che avrete compilato più un altro foglio di sua competenza (quest’ultimo su carta intestata, ovvero un documento della chiesa che compila lui) alla curia di Ibiza con una raccomandata, meglio se con ricevuta di ritorno.

Dopo una o due settimane, vi consigliamo di sentire personalmente il vostro parroco in Italia per sincerarvi che la Curia di Ibiza abbia ricevuto tutti i documenti (se gli è stata recapitata la ricevuta di ritorno della raccomandata sarete certi dell’avvenuta ricezione) oppure, in alternativa, potete chiamare direttamente la Curia.
Se tutto è andato a buon fine, la Curia di Ibiza si metterà in contatto con il prete di Formentera e gli fornirà i documenti necessari per svolgere regolarmente la funzione. Nella comunità Europea il rito cattolico è il medesimo, cambia solo la lingua in cui viene svolto.

Per tutto questo calcolate bene i tempi: dal momento in cui andate in comune, allo svolgimento effettivo del matrimonio civile, possono passare 10 giorni o anche di più. Questo dipende non solo dalle pubblicazioni ufficiali, ma anche da quante persone si sposeranno nello stesso vostro periodo.
Anche la chiesa di Formentera è da decidere con il giusto anticipo, prima prendete contatti con il parroco meglio sarà per voi. Potreste anche rischiare di trovare occupata la data che vi interessa.
Organizzare tutto per tempo si rivela sempre un’ottima scelta anche perchè dopo, avrete tante altre cose a cui pensare!
Una volta scelta la modalità (matrimonio in spiaggia o cerimonia in chiesa) vediamo quali sono gli altri aspetti da affrontare per chiunque voglia convolare a nozze a Formentera.

La location delle nozze

Che optiate per il rito simbolico o per la celebrazione in chiesa in entrambi i casi dovrete scegliere dove festeggiare! Che vogliate pranzare o cenare con i vostri invitati, vediamo insieme quali sono i ristoranti più adatti per un matrimonio a Formentera.

Chezz Gerdi: questo ristorante è un’istituzione a Formentera ed è uno dei più rinomati. Si trova ad Es Pujols e, grazie alla sua particolare location, è particolarmente comodo per chi decide di alloggiare nel centro nevralgico dell’isola. Affacciato direttamente sul mare, questo luogo che nel suo slogan si dichiara “más que un restaurante” effettivamente è uno di quei posti in cui non dovrete preoccuparvi di nulla: uno staff preparato ed efficiente coccola il cliente dal primo all’ultimo istante in cui viene servito.
Se scegliete di sposarvi qui, dovrete parlare con Claudio Passiatore, general manager di Chezz Gerdi. Grazie alla sua esperienza, vi guiderà nel realizzare al meglio il vostro giorno più bello. Ultima precisazione per nulla irrilevante: è qui che si trova il celebre pulmino Wolkswagen con la scritta “Formentera”. Dettaglio da non sottovalutare per il vostro book fotografico!

Beach Club 10.7: questo ristorante situato sulla bellissima spiaggia di Migjorn è un locale con una meravigliosa ed ampia terrazza vista mare. A due passi dalla spiaggia, qui è possibile coniugare anche un tuffo se doveste decidere di sposarvi in piena estate. Grazie alla sua posizione rialzata, la vista del paesaggio lascia letteralmente senza parole. Una distesa di mare blu e la selvaggia bellezza della pineta di Migjorn, fanno di questo luogo uno dei più ambiti per chiunque decida di sposarsi a Formentera.

Es Molì de Sal: ricavato da un antico mulino che estraeva il sale, questo ristorante è uno dei più eleganti e chic di tutta l’isola. Si trova nei pressi di Playa di Ses Illetes ed affaccia direttamente sul mare. La vista dal locale è a dir poco incredibile, si può ammirare uno dei tramonti più belli dell’isola.
Anche qui, dalla cucina al personale, tutto è studiato e curato nei minimi dettagli. Non dimenticate che questo è il ristorante preferito da Chiara Ferragni ogni volta che viene in visita a Formentera.

Dress code: “total white”

Una particolarità di chi decide per il matrimonio a Formentera è che spesso sceglie che tutti gli invitati siano vestiti di bianco. In Italia una cosa simile risulterebbe ridicola ma, sulla “isla bonita” non è inusuale vedere comitive di persone tutte elegantemente vestite di bianco. Questa scelta, prettamente personale e slegata da qualsiasi credenza o rito, è sicuramente molto scenografica.

sposarsi a formentera

In un contesto come Formentera, dove il bianco può simboleggiare la libertà e la spensieratezza, questa opzione viene sempre più scelta dai futuri sposi. Nel caso decidiate di adottarla, sarà importante specificare il dress code nell’invito del matrimonio, il quale è meglio spedire o consegnare con il dovuto anticipo. Se avete avuto la fortuna di assistere a qualche matrimonio “total white” siamo certi che ne sarete rimasti estasiati: il colpo d’occhio (che resterà per sempre anche nel vostro album di nozze) è veramente d’impatto.

Il fotografo

Immancabile nella vostra lista di cose da fare per il matrimonio è scegliere il fotografo. Nel giorno più bello della vita di una coppia, non può mancare una persona, o meglio un professionista, in grado di immortalare per sempre gesti e sguardi di quei momenti indimenticabili. Vi suggeriamo di fare una ricerca su internet o di chiedere direttamente al gestore del ristorante in cui festeggerete: sicuramente con l’esperienza pregressa, sapranno consigliarvi qualche fotografo.

Noi, personalmente, vi suggeriamo Ricardo Lamin, un ragazzo meraviglioso in grado di mettere a proprio agio gli sposi fin dal primo momento. Aspetto da non sottovalutare visto che spesso può capitare che gli sposi siano agitati!

Le decorazioni floreali

Un altro aspetto da organizzare sono le decorazioni floreali ma, Formentera, in questo caso vi viene in aiuto. Sono solo due le floristerie (negozi di fiori) presenti sull’isola. Entrambi si trovano a Sant Francesc e si chiamano rispettivamente Floristeria Formentera e Atelier de Kentia.
Rivolgetevi ad uno dei due negozi per pianificare quanti e quali fiori vorrete nella chiesa e nel ristorante. Vi proporranno diverse opzioni con il relativo preventivo. Vi suggeriamo di andarci già con delle idee a tal proposito: questo snellirà tutta la procedura.

Inoltre, nel caso svolgiate il rito simbolico sulla spiaggia saranno loro a fornirvi il gazebo e tutte le relative decorazioni. Si occupano anche dell’ulteriore e scenografica illuminazione del locale nel caso vogliate un’atmosfera particolare. Infine, forniscono anche il tableau de mariage ed allestiscono una zona dove riporre le bomboniere.

Le bomboniere ed altri dettagli

Per quanto riguarda le bomboniere, o forse sarebbe meglio dire gadget dato che oramai nessuno regala inutili oggetti “acchiappa polvere”, vi suggeriamo di acquistarle in Italia e portarle a Formentera.
Questo aspetto, se svolto già a casa, vi eviterà ulteriori pensieri quando sarete sull’isola nei giorni precedenti al matrimonio. Nel caso non voleste portarle in valigia ma preferireste spedirle direttamente sull’isola la cosa si complica. Dovreste avere una persona di fiducia che possa ricevere il pacco e conservarlo fino al vostro arrivo. In alternativa, potete decidere di consegnarle al vostro rientro, in questo modo eviterete ogni problema.

Un’altra cosa a cui fare ben attenzione sono i segnaposto o i foglietti da appendere al tableau de mariage, quelli in cui indicate il nome del tavolo e le relative persone che si accomoderanno: anche per questi è utile e consigliato stamparli e portarli con voi in valigia. Se doveste organizzare tutto questo a ridosso del matrimonio, e quindi farvi spedire i bigliettini sull’isola, dovreste rivolgervi ad un sito spagnolo ed avere sempre un indirizzo di spedizione a Formentera.

La macchina degli sposi: la Mehari bianca

Un matrimonio a Formentera richiede assolutamente l’arrivo degli sposi in una Mehari di color bianco. Questa piccola automobile, che insieme alla lucertola è diventata simbolo dell’isola, è necessaria a coronare il vostro sogno di sposarvi sulla “isla bonita”.
Se vi è mai capitato di vederne una addobbata con i fiori e magari già con gli sposi seduti dentro sapete bene l’effetto che fa. Per noleggiarla vi basta contattare uno dei tanti rent a car di Formentera e specificare il colore dell’auto (importantissimo) e il giorno in cui vi serve.

Dopo di che, nel caso vogliate decorarla (ma potete anche decidere di lasciarla così com’è) ricordatevi di farlo presente alla floristeria. Vi diranno a che ora portargliela in modo che sia pronta prima del vostro matrimonio. Sui dettagli della riconsegna dell’auto sarete voi a decidere se restituirla il giorno seguente, oppure affittarla per più tempo.

mehari bianca formentera

Nel caso decidiate di arrivare in zone particolari dell’isola, ove l’accesso è limitato, per esempio la piazza della chiesa di Sant Francesc, dovrete richiedere un permesso speciale. Vi basterà andare all’ufficio OAC (Oficina de Atencion Ciudadana situato a Sant Francesc, in Carrer de Ramon Llull 6) e richiedere un permesso per l’apertura dei fittoni. In questo modo, il giorno del matrimonio, potrete arrivare davanti alla chiesa direttamente con la vostra Mehari bianca!

Gli alloggi per gli invitati

Sia che abbiate deciso di invitare solo gli amici più stretti, sia la l’intera famiglia senza tralasciare i cugini che non vedevate dai tempi delle scuole elementari, dovrete pensare per loro ad un alloggio a Formentera. Innanzitutto perchè magari voi siete degli esperti dell’isola e alcuni invitati non sono mai stati. Inoltre perchè è buona norma agevolare gli spostamenti di coloro che hanno deciso di festeggiare insieme a voi il giorno del vostro matrimonio.

A seconda della location dell’evento potrete decidere se, radunare tutti gli invitati in una zona prossima al ristorante, in modo che sia facile andare e anche ritornare dopo la festa, oppure scegliere come base il centro turistico di Es Pujols. Sempre comoda come base di partenza per esplorare l’isola.

Ma come organizzare il soggiorno nelle case dell’isola per gli invitati? Se decidete di affrontare voi questo aspetto è importantissimo che prendiate contatti con i proprietari di case o agenzie con largo anticipo. Come ben sapete Formentera è una meta che non passa mai di moda e, le sistemazioni più belle, di solito vengono prenotate già dal mese di gennaio. Un’idea, spesso scelta da chi deve organizzare gruppi di persone in un unico alloggio, è la scelta di affittare una bella e spaziosa villa.
Noi vi suggeriamo la splendida Villa Las Palmas (in grado di accogliere fino a 10 persone) per più motivi: è costituita da più immobili indipendenti e quindi offre maggiore privacy, ha una posizione strategica (a soli 5 minuti a piedi dal lungomare di Es Pujols) ed infine dispone di una meravigliosa piscina e di un accogliente spazio esterno.

In alternativa ad una villa, potete pensare di affittare più appartamenti nello stesso edificio o molto vicini l’uno con l’altro. In questo modo, la bellezza di ritrovarsi tutti insieme per un evento speciale, non verrà frammentata a causa dei vari alloggi sparsi sull’isola.

Infine si può anche optare di non “regalare” il soggiorno Formentera (che sarà a spese di ogni singolo invitato) ma di offrire solo il giorno della cerimonia. Questo di solito avviene quando i partecipanti sono un numero considerevole ed il budget non permette ciò.

Wedding Planner: sì o no?

La scelta di affidarsi o meno ad una persona specializzata nell’organizzazione di matrimoni è strettamente personale. Se scegliete un o una wedding planner, da un punto di vista economico sicuramente sarà più oneroso sposarsi a Formentera, poiché ci sarà qualcuno che “lavorerà” al posto vostro per organizzare ogni singolo aspetto.
Dall’altra parte però, non avrete nulla di che preoccuparvi una volta trasmessa la vostra idea di cerimonia alla persona di riferimento. Ci saranno degli incontri o degli scambi di e-mail per valutare le diverse proposte ma, in generale, vi saranno presentate delle idee complete semplicemente da approvare o meno.

Se invece, al di là del denaro, volete essere voi a costruirvi su misura il vostro matrimonio, correndo anche il rischio di litigare sui dettagli… beh questa è l’esperienza più autentica che potete fare. Non sarà certo una passeggiata, ma quando riguarderete le foto dell’album di nozze, andrete veramente fieri di aver organizzato il vostro matrimonio a Formentera senza l’aiuto di nessuno.

“Ogni viaggio lo vivi tre volte:

quando lo sogni,

quando lo vivi e

quando lo ricordi “

SCONTI

Acquista online i biglietti del traghetto Ibiza – Formentera e noleggia scooter o auto al prezzo più basso del web.
Puoi usufruire di questi sconti, anche se non hai affittato un alloggio con noi.

[socialpug_share]
Affitto Formentera - Appartamenti Es Pujols, Case e Ville
www.affittoformentera.com
  • it
error: