SANT FRANCESC XAVIER

Sant Francesc è il capoluogo di Formentera, resterete affascinati dall’atmosfera rilassata che si respira nelle sue stradine.

Sant Francesc Xavier (o anche San Francisco Javier) è il più grande ed antico centro abitato di Formentera. Capoluogo ufficiale dell’isola, questo piccolo villaggio conserva nelle sue strade lo spirito ed il fascino tipici del Mediterraneo.

Qui hanno sede il municipio, i principali enti che svolgono le attività amministrative, un piccolo museo ed un ufficio postale. C’è anche un’antica cappella da visitare ma è sicuramente nella piazza principale che troviamo uno degli scorci più belli e caratteristici di tutta l’isola: la chiesa di Sant Francesc.

Chiesa di Sant Francesc

Questa piccola chiesa venne costruita intorno al XVIII secolo, tra il 1726 ed il 1738. Successivamente fu leggermente ampliata dalla piccola sacrestia annessa. La sua architettura è molto semplice: alte e robuste pareti bianche ne delineano il perimetro e la scelta di uno stile umile e spartano rivela l’animo antico degli abitanti di Formentera. Nel 2004 la facciata di color sabbia venne dipinta di color bianco, suscitando non poche polemiche tra gli abitanti dell’isola.

chiesa di sant francesc a formentera

Veduta sulla chiesa di Sant Francesc

Priva di finestre e abbastanza buia all’interno, venne eretta originariamente come fortificazione per la difesa dai numerosi pirati che invadevano l’isola e, successivamente, si trasformò in luogo di culto per accogliere i fedeli.

Le porte di ingresso, un tempo in legno, furono ricoperte di lamine di ferro in modo da aumentarne la resistenza. A testimonianza della sua antica funzione di fortezza, curioso è il foro per i cannoni ancora visibile nella facciata principale.

A fianco alla chiesa si trova la casa parrocchiale, mentre, nella parte posteriore, in una piccola piazzetta, il martedì ed il sabato dalle ore 11 alle ore 14 si svolge un mercatino delle pulci dove si può trovare veramente di tutto: da abiti vintage ad oggetti di ceramica.

Segnaliamo infine gli orari in cui si celebra la messa. Nei giorni festivi alle ore 12:00 ed alle ore 20:00. Nei giorni prefestivi invece viene celebrata alle ore 20:00. Gli orari purtroppo non sono fissi e capita che durante l’estate vengano modificati.

Il museo etnografico

Nella seconda metà del XX secolo Formentera vide una rapida trasformazione che incise non solo a livello ambientale ma anche a livello storico e culturale. Da uno stile di vita rurale, dove le principali  forme di auto sostentamento derivavano dalla terra e dal mare, si passò ad uno sviluppo di servizi che ruotavano principalmente intorno al turismo. Questo crescita implicò un progressivo abbandono di strumenti e tradizioni del passato a favore di una nuova mentalità orientata al progresso dell’isola.

La creazione del museo etnografico nasce a testimonianza di un tempo oramai lontano ma che non vuole e non deve essere dimenticato. Qui sono conservati ed esposti al pubblico utensili, abiti e macchinari antichi, tutti suddivisi per aree tematiche. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14 e dalle 17 alle 19. L’entrata è gratuita.

Cappella di Sa Tanca Vella

cappella sa tanca vella formentera

La cappella di Sa Tanca Vella

Dal centro di Sant Francesc Xavier, al termine della calle Eivissa, si trova invece Sa Tanca Vella. Questa fu la prima cappella costruita sull’isola per volere del vescovo di Tarragona nella seconda metà del XIV secolo ed inizialmente chiamata cappella di Sant Valerio. In quel periodo il numero di abitanti sull’isola era esiguo a causa della epidemia di peste nera.

È una costruzione molto primitiva, coperta da una volta a botte ed unica testimonianza dello stile romanico sull’isola. In passato, durante il periodo di maggiore spopolamento di Formentera, la vegetazione soffocò la cappella che però venne restaurata ed aperta al pubblico nella seconda metà degli anni ’80.

Fu il luogo di culto degli abitanti dell’isola fino a quando, a causa delle sue ridotte dimensioni, non venne costruita la vicina chiesa di Sant Francesc. Nel 1993 è stata dichiarata sito di interesse culturale. Se siete di passaggio, potete fare una visita veloce per vederla esternamente.

Il paese

Tra le cose da vedere a Formentera non può mancare certamente il paese di Sant Francesc.

È nella piazza principale di Sant Francesc che si svolgono, di giorno e di notte, le principali attività che animano il capoluogo. Ricca di negozietti e bar, dalle prime ore del mattino fino all’ora di pranzo, la piazza e le piccole vie limitrofe ospitano un mercatino con le bancarelle di artigianato locale.
Qui si trovano i migliori negozi di Formentera. Meritano sicuramente una visita Big Sur Bazaar, Ca Teua e Muy.

mercatino sant francesc formentera

Le viuzze colorate di Sant Francesc

L’atmosfera è rilassata e piacevole, sono infatti numerosi i turisti che frequentano di mattina Sant Francesc; grazie ai suoi tanti caffè è il luogo ideale dove fare colazione prima di dirigersi in spiaggia.

Fra i più famosi citiamo il Cafè Matinal, luogo storico dell’isola, che offre brunch e delizie di ogni genere, il Big Store, locale molto frequentato dagli amanti dell’isola, caratteristico per le sue celebri e colorate pareti dipinte dall’artista Aleandro Roncarà ed infine il Fonda Platè. Quest’ultimo, situato proprio nel centro della piazza, offre ristoro ed ombra grazie alla sua splendida tettoia ricoperta di bougainvillea.

Ristoranti a Sant Francesc

Dove mangiare a Sant Francesc de Formentera? Questo centro abitato ospita alcuni dei migliori ristoranti di Formentera!

Imperdibile è il rinomato Can Carlos: qui sarete accolti in un favoloso giardino e resterete estasiati dalla raffinatezza delle proposte offerte (inoltre, se amate questo tipo di attenzioni non perdetevi alla Savina il Can Carlitos, sempre magistralmente condotto dal medesimo proprietario). Piacevoli serate vi aspettano anche presso l’originale concept del Casadela (ristorante affiliato al suo gemello Casanita situato ad Es Pujols), qui assaggerete ottimi piatti della cucina italiana.

Per chi ama location suggestive, da non perdere è il ristorante Ca Na Joana situato in un romantico giardino. Se invece siete alla ricerca di una locale informale specializzato in gustose tapas  S’Abeurada de Can Simonet è il posto per voi. E per chi avesse nostalgia improvvisa dell’Italia, al ristorante El Gioviale potrete assaggiare una carbonara da capogiro.

Se siete “sushi addicted” allora non potete perdervi Japoneria Bufambo, piccolo ristorante giapponese non lontano dalla piazza centrale. Infine, da provare è il locale Bona Espina: in una location decisamente accattivante assaggerete cocktail speciali e proverete un’esperienza culinaria di alto livello.

Feste ed eventi

Frequentata anche di sera grazie ai numerosi eventi di carattere folcloristico sarà proprio qui a San Francesc che potrete mischiarvi con la gente dell’isola. Durante l’estate, il Consell Insular organizza concerti ed eventi che intrattengono gli autoctoni e che richiamano anche numerosi turisti. Resterete incantati da questa atmosfera semplice e allegra. Qui, ancora oggi, le persone anziane portano la sedia da casa per guardare gli spettacoli ed i bambini corrono liberamente in piazza.

Per quanto riguarda le feste cadenzate che si celebrano a San Francesc vi ricordiamo: il 25 luglio festa di San Jaume (San Giacomo Apostolo) patrono dell’isola e il 3 dicembre festa di Sant Francesc in onore del santo che dà il nome alla località omonima. Inoltre ogni anno verso nella seconda metà di luglio si svolge l’imperdibile festa Flower Power.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

“Ogni viaggio lo vivi tre volte:

quando lo sogni,

quando lo vivi e

quando lo ricordi “

SCONTI

Acquista online i biglietti del traghetto Ibiza – Formentera e noleggia scooter o auto al prezzo più basso del web.
Puoi usufruire di questi sconti, anche se non hai affittato un alloggio con noi.

Affitto Formentera - Appartamenti Es Pujols, Case e Ville
www.affittoformentera.com
  • it
  • en
  • fr
  • es
error: