Blog

cosa fare a formentera

Cosa fare a Formentera

Vi state chiedendo cosa fare a Formentera? Bene, la prima grande notizia è che questa piccola isola non è solo ozio sulle spiagge più belle del Mediterraneo! La piccola perla delle Baleari offre un turismo attivo che vi permetterà non solo di entrare in contatto con il genius loci dell’isola, ma anche di scoprirne scorci e panorami inediti. Lasciatevi coinvolgere dalla sua particolare energia e preparatevi ad assaporarla con i vostri 5 sensi.
Leggete di seguito tutti i nostri consigli su cosa fare a Formentera.

Escursione nell’isola di Espalmador

Un’altra esperienza imperdibile da fare a Formentera è passare una giornata sull’isolotto disabitato di Espalmador. Per raggiungerlo dovrete prendere la barca Bahia che, quotidianamente partendo dal porto de La Savina o dalla spiaggia di Ses Illetes (l’imbarco è a fianco al ristorante Es Ministre) effettua la traversata.

Questa piccola isola ha una superficie poco maggiore di 2 km² ed è totalmente priva di qualsiasi struttura turistica. Vivere una giornata ad Espalmador è un po’ come vivere da naufraghi in un isolotto remoto del pacifico: intorno a voi solo natura incontaminata ed un mare da favola. Non dimenticate di portarvi cibo e acqua ma soprattutto di prendere l’ultima barca del ritorno per Formentera! La traversata dura circa 20 minuti.

Assaggiare la cucina spagnola

Per chi invece sarà curioso di assaggiare la cucina tipica spagnola abbiamo qualche suggerimento da darvi. Non potrete lasciare l’isola senza aver mangiato almeno una volta la paella. Sì lo sappiamo, è di origine valenciana, ma è diffusissima nei vari ristoranti dell’isola.

Tra i nostri posti preferiti dove mangiare la paella citiamo La Cava ad Es Pujols, dove potrete gustarla nella variante di mare (perchè come ben saprete la ricetta originale della paella prevede che il riso sia condito con coniglio, pollo e verdure), oppure La Mariterranea a Sant Ferran. In quest’ultimo, specializzato esclusivamente in paella, vi consigliamo, in alta stagione, di prenotare con diversi giorni di anticipo! Qui, oltre alla ricetta classica, la potrete assaggiare in numerose varianti tutte una più buona dell’altra!

Ma cosa posso assaggiare di veramente tipico vi starete domandando? Sicuramente l’insalata payesa, un piatto dal sapore forte e genuino. All’interno dell’insalata troverete patate bollite, pesce essiccato, pomodori, peperoni, cipolla cruda e pane tostato che verrà ammorbidito naturalmente dall’intero condimento. Insomma, una vera delizia!

Tra le varie bontà dell’isola emergono anche la salsa alioli e il liquore hierbas: entrambi, anche se non tipici al cento per cento di Formentera saranno sempre presenti in tutti i menu che vedrete!

In ultimo, se andate in un ristorante specializzato in carne (per esempio il Caminito o il S’Avaradero) vi consigliamo vivamente di accompagnare i vostri piatti con una buona bottiglia di vino rosso isolano. Ci sono due cantine che producono vino a km zero e la loro qualità, vi assicuriamo, è di alto livello.

Aperitivo nei chiringuito

Cosa fare a Formentera? Beh, sicuramente il rito dell’aperitivo nella “isla bonita” è a dir poco obbligatorio! Esistono differenti location dove poter sorseggiare un buon cocktail e noi ve ne indichiamo alcune veramente imperdibili! Alcuni di questi sono dei classici chiringuito!

Chezz Gerdi: è uno dei locali più modaioli dell’isola ed è qui che si trova l’instagrammatissimo van rosso con la scritta “Formentera”. Ogni sera da Chezz Gerdi troverete un dj set degno di nota ed una vasta scelta di cocktail, tutti eseguiti magistralmente dai preparatissimi bartender.

bus chezz gerdi formentera

Kiosko 62: è un autentico chiringuito sulla spiaggia di Migjorn. Questo locale, lontano anni luce dalla Formentera più cool, rispecchia nella sua semplicità, l’animo più intimo e selvaggio dell’isola. Qui non servono lustrini e pailletes: andateci direttamente dopo la vostra giornata di mare e concluderete sicuramente in bellezza! Vi consigliamo di assaggiare il cocktail “Pomada”.

Lucky: anche questo chiringuito si trova lungo la costa della splendida Playa de Migjorn. Fondato e gestito da bolognesi è un luogo molto bello dove si respira un’atmosfera decisamente scanzonata. Oltre al rito dell’aperitivo, se decideste di passare qui la vostra giornata di mare, avrete l’occasione di assaggiare degli ottimi piatti tipicamente italiani.

Piratabus: è forse uno dei posti più emblematici dell’isola. Si trova a Migjorn (anche questo!) ed è famosissimo per il suo mojito: in alta stagione vi troverete a fare una lunga fila se non arriverete abbastanza presto! In ogni caso l’attesa ne vale sicuramente la pena. Sedetevi poi sulla grande scogliera ed aspettate il calar del sole: sarà uno dei momenti più belli che vivrete sull’isola!

Beso Beach: questo locale sito nella spiaggia di Es Cavall d’en Borras, poco distante da quella di Ses Illetes, è un beach bar molto famoso con sedi anche in altre parti del mondo. Per accedervi è richiesto il pagamento di 25 euro che saranno poi un credito da spendere all’interno del locale. Non vi aspettate una struttura di cemento, ma un chiringuito un po’ più elaborato ove musica e cocktail scorrono a fiumi! È veramente unico nel suo genere e per una volta consigliamo vivamente di andarci. Famosa la panchina con la scritta “no hay verano sin beso”!

Il Camino Romano

Tra le varie cose da fare a Formentera è sicuramente imperdibile il Camino Romano (il suo nome originario è Camì de Sa Pujada).
Si tratta di un antico percorso che collega il piccolo centro abitato di Es Calò de Sant Augustì alla località di El Pilar de la Mola, ovvero il punto più ad est dell’isola ed anche il più sopraelevato con i suoi 192 metri di altezza!
Dichiarato bene di interesse culturale nel 1993, questo sentiero di facile percorribilità e quindi adatto veramente a tutti, risale al XIII secolo: in quell’epoca, nel promontorio de La Mola esisteva un monastero di agostiniani. L’unico modo per entrare in contatto con il resto della popolazione o semplicemente per procurarsi del cibo, era per loro quello di raggiungere il centro abitato di Es Calò tramite questo sentiero. Ecco l’origine della sua costruzione.

La denominazione di Camino Romano non ha nulla a che vedere con fatti storici o testimonianze verificate di epoca romana; semplicemente il ciottolato che si può riconoscere in qualche punto del percorso ricorda la pavimentazione dell’Appia Antica a Roma.

Percorrendolo vi troverete a stretto contatto con la natura, immersi nei suoi colori e nei suoi profumi più intensi. Il panorama che potrete osservare (e contemplare) sarà uno dei più affascinanti di tutta l’isola! Il contrasto tra l’azzurro del mare e la ricca macchia mediterranea siamo certi resterà per sempre nel vostro cuore.

Ma oltre al Camino Romano, Formentera propone anche una vasta gamma di percorsi adatti a tutti gli appassionati e non. Data la sua natura “piatta” l’isola si presta ad essere scoperta nella sua intimità anche se non siete esperti camminatori; un’ottima alternativa può essere quella di noleggiare una bicicletta ed esplorarla in lungo e in largo. Visitate il nostro approfondimento sui circuiti verdi e scegliete quello più adatto a voi. Oltre al mare quest’isola sa offrire molto di più!

Visitare la grotta di Cap de Barbaria

Avrete sicuramente sentito parlare dei fari di Formentera ma non tutti sanno che, a poca distanza da quello di Cap de Barbaria (ad ovest dell’isola) si trova una grotta magica…
Ma andiamo con ordine: per raggiungere il faro dovrete lasciare il vostro mezzo (scooter o auto) al principio della sbarra che delimita la meravigliosa passeggiata che conduce al faro. Incamminatevi e, dopo aver ammirato il paesaggio desolato intorno a voi, ma proprio per questo, ricco di fascino, arriverete al cospetto dell’imponente faro, che tra l’altro è presente all’interno dei nostri suggerimenti su cosa vedere a Formentera.

Ma l’accesso alla grotta di Cap de Barbaria dove si trova? Perchè non è segnalato con un bel cartello?
Non vi disperate se non lo vedrete immediatamente… basta porre la giusta attenzione e, guardando dritto il faro al termine della passeggiata, alla vostra destra noterete un buco nel terreno da dove spunta timida una piccola scaletta azzurra. Avvicinatevi e scendete con cautela (è una scala piccola di facile accesso a chiunque) e magicamente vi troverete all’interno della scogliera! Percorrete qualche metro nella penombra e arriverete in uno dei posti più magici che avrete mai visto nella vostra vita! La bellezza del mare con i suoi colori cangianti vi doneranno una sensazione di libertà indimenticabile.

grotta cap de barbaria

Dopo aver visitato la grotta, se volete proseguire la vostra escursione in questa meravigliosa zona, potete raggiungere la vicina Torre Des Garroveret: risalente al 1700 circa è alta circa 10 metri. Nata con funzioni di avvistamento, e quindi difensive, in passato era armata anche di un cannone. Per raggiungerla ripercorrete al contrario il sentiero che porta alla sbarra di ingresso e, ad un certo punto, sulla vostra destra, troverete le indicazioni per raggiungerla. Attualmente si colloca come punto di interesse insieme alle altre 4 torri di avvistamento presenti sul resto dell’isola.

Escursione in barca

Un’altra attività molto interessante da fare a Formentera è sicuramente una gita in barca. Esistono diverse escursioni che vi permettono di scoprire l’isola da un inedito punto di vista e qualsiasi sia la vostra scelta siamo certi che non ve ne pentirete.

Perchè suggeriamo un giro in barca? Innanzitutto perchè l’isola è ricca di grotte e di scorci raggiungibili esclusivamente via mare. Che scegliate una gita diurna oppure una soluzione con aperitivo e buffet al calar del sole siamo certi che non resterete delusi dalla bellezza del panorama. Di solito gli itinerari prevedono la visita, con relativa sosta per il bagno, nella meravigliosa spiaggia di Ses Illetes, nel vicino isolotto di Espalmador, a Cala Saona, senza escludere le numerose grotte che gli esperti skipper vi faranno visitare.

Altra interessante opzione è quella di noleggiare un catamarano! Vi segnaliamo inoltre la possibilità di fare snorkeling nei fondali più belli che costeggiano l’isola. Alcuni tour prevedono anche la visita delle calette più belle presenti nella vicina Ibiza. Se quello che avete visto “via terra” vi ha rapito il cuore, l’esperienza in barca vi lascerà senza parole!

Questi sono alcuni suggerimenti su cosa fare a Formentera durante il vostro soggiorno, ma la regola principale resta sempre e solo una: seguite il vostro istinto e l’isola non vi deluderà.

“Ogni viaggio lo vivi tre volte:

quando lo sogni,

quando lo vivi e

quando lo ricordi “

SCONTI

Acquista online i biglietti del traghetto Ibiza – Formentera e noleggia scooter o auto al prezzo più basso del web.
Puoi usufruire di questi sconti, anche se non hai affittato un alloggio con noi.

[socialpug_share]
Affitto Formentera - Appartamenti Es Pujols, Case e Ville
www.affittoformentera.com
  • it